L’allenatore più vincente d’Europa raccontato da chi ha lavorato con lui

Nel nome di Carlo

 

Il quinto libro della collana Gli Unici de Il Nuovo Calcio non poteva che essere dedicato a Carlo Ancelotti, simbolo del made in Italy in panchina, capace di vincere nei 5 campionati più importanti d’Europa e più Champions di tutti

 

Perché conoscere l’Ancelotti dietro le quinte?

Perché è l'opportunità per allenatori e appassionati di scoprire i segreti di uno dei più grandi, perfezionando il proprio "essere" nel mondo dello sport

Conoscere il modo di lavorare dentro spogliatoio e sul campo, grazie alle numerose interviste di Leonardo Piva a chi gli è sempre stato vicino o a chi ha condiviso un percorso accanto al mister di Reggiolo.   

 

A chi si rivolge?

Un libro che l’allenatore culturalmente preparato non può perdere. E l’appassionato curioso e competente deve assolutamente leggere!

 

Previous slide
Next slide

Chi ha parlato e analizzato il lavoro di Re Carlo?

Sono intervenuti gli uomini più vicini a lui, come il figlio Davide, il preparatore Antonio Pintus, lo storico vice Giorgio Ciaschini

Dicono di lui anche: Massimo Ambrosini, Marco Baroni, Zvonimir Boban, Cristian Brocchi, Federico Buffa, Alessandro Del Piero, Ferretto Ferretti, Alberto Gilardino, Filippo Inzaghi, Ettore Messina, Paolo Montero, Alessandro Nesta, Stefano Pioli, Davide Possanzini e Gianluca Zambrotta.


Scopri le soluzioni tattiche attuate dal:

Registrati o Accedi

Registrati gratuitamente o Accedi al sito per poter visualizzare un’anteprima del libro di Maurizio Viscidi, LA PARTITA PERFETTA.

LEONARDO PIVA

Grazie mister perché mi hai insegnato che… dopo Istanbul ci può essere sempre Atene! 

Leonardo Piva

Nato e cresciuto a Mantova. Ha scritto per La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Gazzetta di Mantova e La Voce di Mantova. È responsabile comunicazione di TEDxMantova.

«È il numero uno nella gestione del gruppo e nella gestione di ogni singolo giocatore»

Filippo Inzaghi

«Da Reggiolo al Bernabeu è un viaggio nell’iperspazio»

Federico Buffa

Cosa hanno detto di lui!

«Carlo è una persona e un allenatore molto intelligente e con parecchio buonsenso. Ha gestito tantissime grandi squadre e tantissimi grandi giocatori, eppure non si hanno testimonianze di qualcuno scontento o che non ne riconosce la grandezza umana»

Stefano Pioli   

«La pazienza, la calma, anche la parlata di Ancelotti, insieme al modo di essere e lavorare sul campo, entrano nello spirito e nell’anima dei giocatori»

Alberto Gilardino

«Carlo è il migliore simbolo ed esempio di garanzia e di competenza»

Alessandro Del Piero

«È il numero uno nella gestione del gruppo e nella gestione di ogni singolo giocatore»

Filippo Inzaghi

«Da Reggiolo al Bernabeu è un viaggio nell’iperspazio»

Federico Buffa

«La pazienza, la calma, anche la parlata di Ancelotti, insieme al modo di essere e lavorare sul campo, entrano nello spirito e nell’anima dei giocatori»

Alberto Gilardino

«Carlo è il migliore simbolo ed esempio di garanzia e di competenza»

Alessandro Del Piero

Carlo Ancelotti

Un libro che vuole portare ogni lettore a entrare in contatto con l’allenatore più titolato di sempre